Organizzazione

Come organizzare Matrimonio Roma da soli? 10 consigli

May 07, 2016 SposarsiaRoma

Non a tutti può far piacere delegare l’organizzazione e la gestione del proprio Matrimonio a un wedding planner. Alcuni non si sentono a proprio agio nel dare a un’altra persona le decisioni sulla giornata più importante della loro vita, così si armano di pazienza e mettono in un angolo stress e paure per affrontare la scalata da soli.

Coraggiosi, non c’è che dire, ma avete idea di come organizzare Matrimonio civile a Roma e delle tempistiche da rispettare? No? Non preoccupatevi, tutto si può fare ugualmente e siamo qui per aiutarvi a svolgere al meglio i compiti necessari per arrivare al giorno delle nozze senza problemi. Ed ecco che vi presentiamo dieci consigli sul Matrimonio e la sua organizzazione. Pronti?

  1. Molti credono ci sia sempre tempo per decidere e pensano di godersi i primi mesi di attesa senza muovere un muscolo, ma questo tipo di evento va pianificato in ogni dettaglio. Anche la singola prenotazione dei fiori necessita di tempo, perché devi valutare il tema delle nozze, i colori, l’abito, le decorazioni, la location. Devo andare avanti? Una volta che avete deciso la data, non adagiatevi sugli allori e cominciate a lavorare. Non perdete tempo e iniziate a fare le cose più importanti e veloci nel primo periodo. Vi rimarrà poi modo di riposare e godervi la trepidante attesa negli ultimi momenti;
  2. Fare particolarmente attenzione al budget. Prima di prendere qualsiasi decisione, stabilite insieme quanto volete spendere e che cifra dedicare a che cosa. Se non potete permettervi spese troppo elevate, evitate di andare a vedere location dall’aspetto principesco o noleggiare un’automobile da migliaia di euro. Sappiate che potete avere il Matrimonio dei vostri sogni anche spendendo poco. Come? Usando un po’ di fantasia!
  3. È uno dei doni più belli che riceviamo quando veniamo alla luce. La creatività è una dote che si sviluppa negli anni, specialmente in alcuni di noi. Se siete tra queste persone, sfruttatela, soprattutto nella gestione delle nozze. Usate l’immaginazione per creare inviti, bomboniere e decorazioni a mano. Ci metterete un po’ di tempo, ma volete mettere la soddisfazione di avere una cerimonia del tutto unica e originale?
  4. Il nostro cervello è un gran lavoratore ed è in grado di memorizzare una enorme quantità di dati, ma non può ricordare proprio tutto e non sempre nei momenti in cui vi serve. Avete bisogno di annotare ogni cosa, se non volete impazzire. Acquistate un’agenda e un blocco notes dedicati esclusivamente alla gestione del vostro Matrimonio; avrete, così, tutto organizzato in modo ordinato e non rischiate di perdervi qualcosa per strada;
  5. Ora che avete il vostro diario, pianificate. Non penserete di andare a caso, vero? Prendetevi del tempo e parlate con il vostro partner. Decidete insieme una o più giornate durante la settimana, se possibile, o anche nel week end e discutete di ogni particolare;
  6. È comprensibile, una donna fa fatica a coinvolgere l’altro sesso in questioni organizzative, ma ricordate che non vi state sposando da sole. Lui è coinvolto esattamente quanto voi e ha il diritto di far parte a tutto questo, nonché di prendere le sue decisioni. Coinvolgetelo, fategli sentire che vi interessa la sua opinione e avrete entrambi il Matrimonio che sognate;
  7. Anche se molto probabilmente avrete parecchie idee in comune, in altro sarete in disaccordo. Ogni persona è diversa dall’altra e ha, quindi, gusti differenti. Se amate la torta al cioccolato e lui ne è allergico, forse non vi conviene scendere a compromessi e puntare su un qualcosa che piaccia a entrambi? E voi, ragazzi, è proprio necessaria quella cravatta a pois viola? La parola d’ordine è flessibilità. Venitevi incontro e se c’è qualcosa a cui non volete proprio rinunciare, cercate di spiegare il motivo di questa scelta e verrete certamente ascoltati. Spesso basta semplicemente parlare e ricordate che in una coppia il dialogo è fondamentale!
  8. Bene, con la vostra agenda bella ricca di impegni è arrivato il momento di alzarsi dal divano e uscire di casa. Ristorante, Chiesa, Comune, ricevimento, bomboniere, abiti, fotografi e fioristi. Fate tappa settore per settore e perdete almeno una mezza giornata per discutere di ogni dettaglio. Tutto deve essere come desiderate. Curate i particolari e fate in modo che rispondano a ogni vostro requisito, prima di firmare ogni eventuale contratto con le aziende che si occuperanno di fornirvi i servizi richiesti;
  9. Come dicevamo poco fa, la vostra testa non basta per annotare tutti i dettagli per organizzare Matrimonio Roma. Può capitare di avere prenotato il ristorante e non ricordarvelo, così perdete del tempo prezioso che potrebbe essere impiegato per dedicarvi ad altro. L’agenda vi serve per mettere insieme date e to-do-list, ma avete bisogno di qualcosa di più schematico e approfondito per gestire il tutto. Il consiglio è quello di creare un foglio di calcolo al computer e inserirvi tutte le informazioni fondamentali: orari, date, descrizioni, idee, prezzi, ecc…
  10. Lo so, è una parola che proprio non vi piace, ma siete davvero sicure di voler fare proprio tutto da sole? Non vi sto dicendo di delegare, ma di farvi aiutare! È impossibile pensare di gestire la preparazione delle nozze completamente da sole, impazzireste! Genitori, parenti e amici non vedono l’ora di scendere in campo e darvi una mano, non intestarditevi e accettate il loro aiuto. Sono pareri e voci esterne che possono indirizzarvi verso nuove idee a cui magari non avevate pensato e, soprattutto, possono alleggerirvi il peso e permettervi di godere il momento tanto atteso senza cadere nello stress.

Un ultimissimo consiglio che mi sento di darvi è di provare. Non fermatevi all’osservazione, ma toccate con mano. Guardate come è la location finita, assaggiate il menu del ristorante in modo da poter essere ancora in tempo per fare cambiamenti.

E voi avete gestito il vostro Matrimonio da sole? Come è andata? Ditecelo nei commenti!